Alla ricerca della bellezza: i maestri del ‘900 le promesse del futuro

Una serata trascorsa in compagnia della bellezza.

Danilo Gigante ha fatto gli onori di casa con la sua International Broker art al Museo di Arte Contemporanea per la mostra da lui allestita dal titolo ” I Maestri del 900″. ( Dal 4 al 6 Luglio) Molti gli ospiti che hanno visitato la mostra, un pubblico delle grandi occasioni.  Maria Luisa Trussardi, Presidente della Fondazione Trussardi, Ludmilla Radchenko, Filippo Panseca,pittore scultore tra i grandi artisti viventi di una Milano effervescente, inventore del Garofano e della Piramide socialista di Bettino Craxi, ma soprattutto artista capace di leggere il futuro, “maestro del riciclaggio planetario della comunicazione”. Gianna Solinas, consulente finanziaria di Banca Fideuram, Raimondo Tesbo, chirurgo estetico di fama internazionale, Raja Bezzaz, inviata di Striscia la Notizia e  volto noto della televisione.

Una serata in cui si sono mescolati surrealismo e pop art, Mimmo Rotella e Guttuso, Andy Wharol e De Chirico. Ma anche Ludmilla Radchenko con la sua “Era del Dragone” la cui bellezza ha colpito  Maria Luisa Trussardi. E poi tanti giovani emergenti scelti dallo stesso Danilo Gigante grazie a una naturale inclinazione a “sentire” l’arte e a saperla individuare in tanti giovani artisti emergenti. Una tre giorni cominciata con un grande successo di pubblico che ha apprezzato l’allestimento.  Un meraviglioso fascio di colori e di luce, infatti, ha attraversato il museo raggiungendo i cuori degli ospiti presenti. Condiviso l’amore per la bellezza e per l’arte, la rassegna ha mostrato il lato creativo e moderno di una contemporaneità complessa e psichedelica, mescolandola al razionalismo creativo del 900 fino al tardo romanticismo dell’800. In ogni caso un’occasione per stare insieme e per gustare l’arte della vita attraverso i suoi colori e il tratteggio su tela:  una metafora visiva in grado di conciliare eros e tanatos. Un profumo di vita mista alla sensualità e alla passione che ha investito gli avventori trascinandoli dentro una dimensione onirica e profondamente umana.

La rassegna: ecco la mostra, i suoi disegni, i suoi colori

Danilo Gigante: tra De Chirico e Guttuso

Gigante: “Mimmo Rotella una mia debolezza personale”

Maria Luisa Trussardi: Il Pop surrealismo mi ha impressionato”

Ludmilla Radchenko: “La mia arte, tra comunicazione e tecnica”

Uno dei più  grandi: Filippo Panseca

Gianna Solinas, Banca Fideuram e l’arte della bellezza

Raimondo Tisbo: tra estetica e bellezza

Rajae Bezzaz, inviata di Striscia la Notizia: “Per me bellezza è naturalezza”

L’insostenibile leggerezza del fascino femminile

Gli ultimi saranno i primi: Lelio Turi

details
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites