Cantone, la corruzione spuzza e questa classe dirigente è deprimente

Il Presidente dell’autorità  anti corruzione Raffaele Cantone, presenta il suo libro alla Rizzoli in Galleria a Milano: “La Corruzione spuzza”, questo il titolo.  La corruzione si muove “ma non c’è nella stessa misura – in politica – del 1992 con Mani Pulite”. Questo in sintesi il suo pensiero. I corruttori non sono brave persone questo è ovvio, ma dove fa più danni( la corruzione) è  la sanità  e il territorio.  In questo senso viene considerato da Cantone un danno in assoluto, peggiore per i più deboli che non possono difendersi.  I danni alle spiagge e alle pinete, per esempio. Questo è  molto grave dice ancora il presidente dell’autorità  anti corruzione. “Una classe dirigente deprimente, dice Cantone, non si fa nulla, si continua nella logica spot e la gente scappa all’estero, soprattutto i più  giovani”.

Beppe Sala: “Quando mi ha conosciuto Cantone mi ha visto che ero anche spaventato. Se avessi dovuto controllare tutto quanto, Expo non l’avremmo fatta, dovevo fidarmi dei miei collaboratori. La corruzione in parte si è  deteriorata, in parte è stata fermata”

Raffaele Cantone

details
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites