Casapound in piazza: “Noi nazionalisti, chiediamo le dimissioni di Sala”

Arrivano alla spicciolata. Sono una ventina, tutti giovanissimi tranne lui: Massimo Trefiletti. L’età è over 50 e bandisce un megafono. Chiede, con i suoi ragazzi, le dimissioni di Sala ma anche un’interlocuzione con lui

Non vuole parlare di fascismo, “non è  il luogo e il momento per farlo” e scansa anche l’ipotesi di essere un socialista rivoluzionario: “Non lo so”.

Gli domando: Putin è  un uomo cui vi ispirate politicamente?

“Sì , noi siamo nazionalisti”

In piazza ci stanno per contestare Sala “e la mangiatoia di Expo”

Srotolanouno striscione: ” Sala dimettiti” Qualche slogan e poi ripiegano.

Massimo Trefiletti: “La nostra è  una protesta politica”

Lo striscione e gli slogan

details
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites