Città metropolitana e caso Ismail: “caldo” pomeriggio a Palazzo Marino

Prima il battibecco tra Arianna Censi, Pd, vice presidente dell Città Metropolitana, e il capogruppo di Forza Italia Gianluca Comazzi sul tema della Città Metropolitana. Odg o mozione? E soprattutto: chi ha spedito e quando, la richiesta per trattare l’argomento in aula? Secondo Arianna Censi la e – mail sarebbe stata spedita mercoledì scorso 14 Giugno. Secondo Comazzi, che l’ha letta – dice in aula – solo 10 minuti prima, per essere adeguatamente avvisati sarebbe bastato consegnare una missiva alla riunione dei capigruppo per discutere in aula il tema.

I tempi si accorciano, infatti, e la città  metropolitana, il tema vero è  poi questo,  rischia di soffocare nella culla per carenza di risorse economiche necessarie a sopravvivere.

La Censi, da noi intervistata,  si dice fiduciosa delle istituzioni. Da Palazzo Chigi il Premier Gentiloni ha fatto sapere che ci sarà  un intervento strutturale. Che vuol dire? Che arriverà una provvista di danaro sufficiente a salvare la Città metropolitana e le professionalità che ci lavorano. In aula, intanto, una delegazione dell’organo di secondo livello, che avrebbe dovuto prendere il posto delle Province, ha fatto sentire la sua voce. Molti di quelli  il 30 Giugno, data ultima oltre il quale i soldi saranno finiti, temono di perdere il lavoro.

Poi la questione relativa al caso di Maryan Ismail.  Abbiamo sentito Matteo Forte di Milano Popolare. L’ex consigliera del Pd, la Ismail appunto, è confluita nel centrodestra. A Gennaio in una discussa conferenza stampa aveva avanzato, lei somala e cittadina italiana da 35 anni, musulmana, delle perplessità sui rapporti tra il Pd milanese  e alcune associazioni vicine alla fratellanza musulmana. Oggetto anche di controversia internazionale, la fratellanza, almeno secondo la vulgata d’oltremanica: politicamente al suo interno vi sarebbero personaggi vicini  al radicalismo islamico. Al Pd di Milano la prendono male e non accettano l’equazione Pd- Islam= radicalismo islamico e contrattaccano denunciando sia Forte che Mariam  Ismail. Oggi seconda puntata.

Il battibecco

Gianluca Comazzi capogruppo Forza Italia

La replica di Arianna Censi in aula

Arianna Censi spiega a che punto è la condizione della Città  Metropolitana di cui è  vicesindaco

Matteo Forte: Rilancio la questione della fratellanza musulmana e non mi faccio intimidire dal Pd”

details
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites