Parisi: “Un contributo forte alla rigenerazione della politica”

Lo presenta in sordina a Palazzo Marino in Sala Brigida. Stefano Parisi ‘accoglie’ come collaboratore di Energie per l’Italia Giancarlo Cesana, ex uomo della Compagnia delle Opere e di Comunione e Liberazione. Uno che non vale uno, che costituisce semmai il contatto e la leva per un dialogo con il mondo cattolico. “Che deve tornare ad essere protagonista” dice Parisi;  “Che faccia quello che occorre” aggiunge Cesana. Parla a titolo personale “ma spero di avere ancora amici” aggiunge. Parisi si muove piano e in silenzio ma va mettendo insieme il pensiero liberale dell’imprenditore, con l’impegno ideale del cattolico insieme ad una cultura di welfare, moderna. Flat Tax e tutela delle classi deboli, nell’alveo di un impegno politico che coinvolga la gente comune sulla piattaforma di condivisi valori ideali. Tenetelo d’occhio questo Stefano Parisi. Mentre gli altri chiacchierano lui cresce come una foresta. Lentamente e in silenzio,  secondo i ritmi della natura. E in un’ottica mai divisiva. Avrebbe vinto lui nel 2016 le elezioni contro Sala se la Lega non lo avesse aiutato a metà. Più bravo nella comunicazione, diretto nell’azione politica, con l’idea che divisi si fanno vincere gli altri. Uniti si può  andare al Governo. Giorno per giorno un tassello in più  nel suo mosaico. E sempre con il sorriso. Lasciatelo crescere. “E allora virgola ce la vedremo” diceva lo stornello.

Il leader di Energie per l’Italia va avanti. Piano. Ma va avanti. Dove altri ancora esitano sul da farsi, lui entra a passo di carica. Ancora nell’ombra. Presto però potrebbe farlo alla luce del sole. Meno tasse “è una cultura che a sinistra non hanno”. Non per niente a sinistra c’hanno messo Renzi. Uno di centro con lo strabismo a destra. Fuori dalla casa del popolo.

Parisi: un contributo forte alla rigenerazione della Politica

Cesana: Rendere il contributo dei cattolici più  significativo

Flat Tax e costi del welfare

details
Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites